LA CIVILTA' DEGLI EGIZI  

Informazioni tratte dal film:   "Sinhue l'egiziano"

 dal testo "L'antico Egitto" De Agostini

dal nostro sussidiario "POSTER" della GIUNTI

TEMPO  DAL  IV millennio al 1 sec. a.C. (quando i Romani conquistarono l'Egitto)

(dal 3000 a.C. al 1.780 a.C. questa civiltà ebbe maggior splendore)

LUOGO e  AMBIENTE : LA CIVILTA' DEGLI EGIZI SI SVILUPPO'  IN EGITTO. IL TERRITORIO ERA DESERTICO, MA RICCO DI VEGETAZIONE  LUNGO LE RIVE  DEL FIUME NILO E NELLE OASI DEL DESERTO DOVE C'ERA ACQUA DOLCE PER BERE E PER  IRRIGARE I CAMPI.

ABITAZIONE :

COSTRUIVANO LE ABITAZIONI CON MATTONI DI ARGILLA E PAGLIA TRITATA E CON TRAVI DI LEGNO DI PALMA. LE CASE DEI NOBILI AVEVANO PIU’  PIANI CON UNA SCALA CHE ARRIVAVA FINO AL GRANAIO. I SERVI ALLOGGIAVANO NELLA PARTE SUPERIORE DELLA CASA.  L’ARREDAMENTO NON ERA MOLTO RICCO: ALCUNE PANCHE, UN BAULE DI LEGNO, STUOIE; IN CUCINA UN BRACIERE, UN FORNO IN MURATURA, CESTE, ORCI, ANFORE. IN MOLTE CASE VIVEVANO PIU’ FAMIGLIE.  TRA LE CITTAì PIU' IMPORTANTI RICORDIAMO TEBE  MENFI, ABIDO

ABBIGLIAMENTO : L’ABBIGLIAMENTO DEGLI EGIZI VARIAVA A SECONDA DEL GRADO SOCIALE.  GLI UOMINI INDOSSAVANO GONNELLINI APERTI O CHIUSI SUL DAVANTI, CHE PARTIVANO DALLA VITA ED ERANO LUNGHI FINO ALLE GINOCCHIA. LE DONNE AVEVANO VESTI LUNGHE, CHIUSE SOTTO IL PETTO. I SACERDOTI DURANTE LE CERIMONIE PORTAVANO DELLE VESTI DI PELLE DI LEOPARDO E CALZAVANO DEI SANDALI. IL CAPO MASCHILE ERA LO SHENTIL: MANTELLO ARROTOLATO IN VITA E POI AVVOLTO SULLE SPALLE. SI COPRIVANO CON UNA SPECIE DI PERIZOMA. SI ORNAVANO ANCHE CON ANELLI E PIETRE PREZIOSE.

ALIMENTAZIONE : SI NUTRIVANO DI PANE, ZUPPE DI CEREALI, DATTERI, FICHI, MELEGRANE, LEGUMI, CARNE DI , BOVINI E SELVAGGINA, PESCE, MIELE.. BEVEVANO LATTE,  BIRRA E VINO.

TECNOLOGIA : AVEVANO ZAPPE, ARATRI, FALCI, SISTEMI DI IRRIGAZIONE E UNA RUOTA CON DELLE BROCCE PER ATTINGERE ACQUA. SFRUTTAVANO LA FORZA ANIMALE PER GIRARE LE MACINE...

LAVORO : C’ERANO GLI AGRICOLTORI, GLI ARTIGIANI (vasai, cestai, tessitori, fonditori...) GLI SCHIAVI,  BRAVI MEDICI E CHIRURGHI, MUMMIFICATORI, PITTORI.

RELIGIONE : ERANO POLITEISTI. CREDEVANO IN MOLTI DEI: RA, ISIDE, OSIRIDE, ANUBI,…. OGNI DIO  RAPPRESENTAVA I VARI EVENTI DELLA VITA. I TEMPLI ERANO REALIZZATI IN PIETRA CON DISEGNI CHIAMATI GEROGLIFICI. SECONDO GLI EGIZI I DEFUNTI ERANO GIUDICATI DAL DIO OSIRIDE. NEL TEMPIO SI FACEVANO SACRIFICI IN ONORE DEGLI DEI.

SVAGO : Andavano a bisbocciare nelle taverne: bevevano vino e birra, ballavano, si divertivano con le donne.

TRASPORTI : CARRI  TRAINATI DA BUOI E CAVALLI.

SCUOLA : SOLO I MASCHI DELLE FAMIGLIE RICCHE POTEVANO ANDARE A SCUOLA PERCHE' POTEVANO PAGARE IL MAESTRO; LE BAMBINE VENIVANO EDUCATE NELLE CASE. L'ISTRUZIONE SI SVOLGEVA NEL TEMPIO. IL MAESTRO ERA SEVERO E INSEGNAVA A SCRIVERE SU TAVOLETTE D'ARGILLA E FOGLI DI PAPIRO; I BAMBINI SEDEVANO SU STUOIE DI PAGLIA INTRECCIATA. LA SCRITTURA, FORMATA DA GEROGLIFICI E CHE AVVENIVA DA DESTRA VERSO SINISTRA, FU INVENTATA INTORNO AL 3000 a.C., MA ERA MOLTO DIFFICILE DA IMPARARE E LA CONOSCEVANO SOLO GLI SCRIBI. A SCUOLA PRATICAVANO ANCHE LO SPORT: LA LOTTA, GLI ESERCIZI ACROBATICI E LA SFIDA CON I BASTONI. 

ORGANIZZAZIONE SOCIALE : ERANO IN MAGGIORANZA PERSONE LIBERE. LA SOCIETA' ERA DIVISA IN GRUPPI: FUNZIONARI, SACERDOTI E SCRIBI  CHE AVEVANO I MAGGIORI PRIVILEGI; SOLDATI E ARTIGIANI, CHE GODEVANO DI UN CERTO BENESSERE; CONTADINI, OPERAI E MANOVALI CHE VIVEVANO POVERAMENTE ED INFINE GLI SCHIAVI CHE NON POSSEDEVANO NULLA.

 

VAI AL NOSTRO SPETTACOLO